CONCORSO D'ARTE
LA SIGNORA DELLE STELLE

col contributo di VITTORIO SGARBI e FRANCESCO ALBERONI

Locandina del Concorso La signora delle stelle

 

Sono aperte ufficialmente le iscrizioni per il Concorso d'arte "La Signora delle Stelle - Margherita Hack" dedicato all'esimia scienziata astrofisica, che a 4 anni dalla sua scomparsa è rimasta nel cuore di tutti. Il concorso, ideato e organizzato dal manager della cultura Salvo Nugnes, agente anche della Hack, vuole mantenere vivo il ricordo e la memoria di questa grande donna e professionista encomiabile, che con i suoi studi e le sue ricerche ha lasciato un patrimonio prezioso in simbolica eredità al mondo intero. Il concorso ha come tematica portante ritratti, stelle, paesaggi, pianeti, astratti e ogni soggetto legato alla vita e al lavoro dell'indimenticabile Professoressa. Possono partecipare opere di pittura, fotografia, grafica e scultura. Verrà dato un particolare contributo al concorso da parte di nomi importanti, come Vittorio Sgarbi e Francesco Alberoni, nonché da parte di altri esponenti autorevoli del panorama culturale contemporaneo.

La cerimonia ufficiale di premiazioni degli artisti vincitori si svolgerà il 16 dicembre, alle 18.00, presso la storica galleria milanese Milano Art Gallery, in via G. Alessi 11, nel cuore della città, a due passi dal centro e dal Duomo. In palio verrà messo un ammontare complessivo di 20.000 €, sotto forma di servizi per la realizzazione di esclusive mostre personali e collettive, distribuito tra i vincitori prescelti.

L'organizzatore Salvo Nugnes, nel ricordare con affettuosa amicizia la Professoressa Hack afferma: «Questo concorso vuole offrire a tutti i talentuosi artisti partecipanti l'opportunità di ricevere premi consistenti, per portare avanti il loro percorso nel mondo dell'arte e ottenere grande visibilità e ritorno d'immagine. Verrà data risonanza all'evento, per ricordare Margherita, che ha lasciato un tesoro inestimabile di sapere e di conoscenza a noi e alle generazioni future e si è conquistata la stima e l'ammirazione, da parte dell'opinione pubblica internazionale. A lei va il mio sincero ringraziamento per la bella amicizia che mi ha regalato e che mi porterò sempre dentro».

 

 

 

L'ARTE E' DONNA
IN RICORDO DI MARGHERITA HACK

con la collaborazione di Katia Ricciarelli, Alba Parietti e Silvana Giacobini

Locandina della Mostra L'Arte è donna

 

Lo storico spazio milanese della MAG - Milano Art Gallery ha ospitato la mostra collettiva "L'Arte è Donna", organizzata dal manager Salvo Nugnes in omaggio all'esimia scienziata e astrofisica Margherita Hack. L'esposizione è stata inaugurata mercoledì 8 marzo alle ore 18.00 ed è rimasta aperta al pubblico fino al 2 aprile 2017.

Il vernissage ha visto la partecipazione del famoso psichiatra Alessandro Meluzzi, volto di trasmissioni televisive quali Matrix e Quarto Grado.

Il catalogo presenta i contributi straordinari di Katia Ricciarelli, Alba Parietti e Silvana Giacobini.

A proposito di questa mostra, l'organizzatore Salvo Nugnes ha detto:

"Margherita Hack, di cui tutti noi conserviamo un ricordo indelebile, è stata più volte ospite della MAG – Milano Art Gallery. Era diventata ormai di casa in galleria, che frequentava spesso e volentieri.

"Abbiamo voluto questa mostra in suo onore, scegliendo di inaugurarla proprio il giorno della festa della donna, per mantenere sempre viva la memoria di un’esimia scienziata e di una donna straordinaria , dalla personalità forte e al tempo stesso profondamente sensibile, dal sapere e dalla conoscenza smisurati. Con i suoi studi e le sue ricerche, Margherita Hack ci ha lasciato in dono un'eredità inestimabile, un patrimonio prezioso di scoperte fondamentali, portando avanti con coraggioso slancio il suo pensiero, spesso andando in controtendenza

"Le opere selezionate per l'esposizione - ha aggiunto Nugnes - sono di talentuosi artisti contemporanei, italiani e stranieri e sono liberamente ispirate al ricordo della Hack. Il nostro motto è ‘L’arte è di tutti. L’arte è per tutti’. Proprio come Margherita Hack ha sempre sostenuto e difeso nel campo delle scienze, che ha sempre cercato di rendere accessibili e comprensibili anche ai non addetti ai lavori"

 

 

 

CONCORSO D'ARTE "LA SIGNORA DELLE STELLE"
IN ONORE A MARGHERITA HACK

Con la partecipazione di Francesco Alberoni, Alviero Martini e Bob Krieger

Locandina Ufficiale Concorso La Signora delle Stelle, edizione 2016

 

Ha ottenuto grande risonanza la prima edizione del concorso d'arte "La Signora delle Stelle - Margherita Hack", ideato e organizzato dal manager della cultura Salvo Nugnes per rendere omaggio e tenere vivo il ricordo dell'esimia scienziata e astrofisica scomparsa il 29 giugno 2013.

L'evento, a cui hanno preso parte artisti di fama, italiani e stranieri, si è svolto domenica 12 giugno nella storica sede milanese della Milano Art Gallery, in via Alessi 11. Tra i numerosi ospiti di prestigio sono intervenuti anche il professor Francesco Alberoni, lo stilista Alviero Martini e il fotografo Bob Krieger.

Tutte le opere degli artisti partecipanti resteranno in esposizione fino all'11 luglio 2016. La mostra è visitabile ad ingresso libero.

Sette gli artisti premiati con il prestigioso riconoscimento dedicato alla memoria della scienziata:


1° Classificato - Margaretha Gubernale
2° Classificato - Clara Brunelli
3° Classificato - Elettra Spalla Pizzorno
4 ° Classificato - Enrica Mazzuchin
5° Classificato - Liliana Mantione Lanaro
6 ° Classificato - Nicola Pica
Premio Speciale Sgarbi - Alessandra Turolli

Ecco alcuni dei numerosi commenti e testimonianze fatti da personaggi di spicco del mondo della cultura per ricordare la scienziata.

"Ricordo la Hack come una mente libera e originale, senza schemi predefiniti, intelligente e in grado di dare risposte precise e pertinenti. Era curiosa di tutto, anche delle cose più lontane dai suoi studi e dalle sue ricerche. Il suo era un pensiero capace di ampie visioni, dove dubbi e certezze riuscivano a coesistere insieme. Il suo spirito libero si è espresso in battute brillanti e in analisi di grande profondità e spessore professionale".
Vittorio Sgarbi

"Ho tanti ricordi su Margherita Hack. Noi scienziati abbiamo una grande responsabilità quando facciamo delle scoperte scientifiche: la responsabilità di privilegiare le invenzioni tecnologiche non pericolose per la vita e rispettose dei valori su cui si fonda una società libera, democratica e civile. La Hack è un esempio di onestà intellettuale e di forte impegno per la più civile delle battaglie culturali: scienza senza segreti né frontiere".
Antonino Zichichi

"La Hack è stata una persona solare, che ha dedicato la sua vita alla Scienza, e al rispetto dei valori da essa trasmessi. È stata un'ottima scienziata, che ha svolto un'attività esemplare di ricerca e di divulgazione, contribuendo a far conoscere come la scienza può servire alla vita. Ha sempre agito in maniera limpida, semplice, sincera, spontanea. Si è sempre prodigata per il bene comune, per il bene dell'Umanità con un animo schietto e autentico".
Francesco Alberoni

 

LE OPERE DEGLI ARTISTI VINCITORI

Margaretha Gubernale<br/>Fire of God, 2016, olio su tela, 100 x 100 cm Clara Brunelli<br/>HAH296 Spazio-Terra-Cosmo, olio e frammento di meteorite, 30 x 40 cm Elettra Spalla Pizzorno<br/>Tenerezza, 2007, olio su tela, 80 x 70 cm Enrica Mazzuchin<br/>Galassie 2 Liliana Mantione Lanaro<br/>The Stars Lady, 2016, acrilico e vernice su tela, 100 x 80 cm Nicola Pica<br/>Il bosone del colore, 2015, acrilico su tela, 50 x 70 cm Alessandra Turolli<br/>Stella nera, 2015, tecnica mista, 100 x 100 cm

 

 

Logo Premio Margherita Hack

 

 

Premio MARGHERITA HACK - Edizione 2015

Premo Margherita Hack 2015

 

Si è tenuta con ampi consensi domenica scorsa, in data 28 giugno 2015, la solenne cerimonia di consegna dei premi dedicati a Margherita Hack, presso lo storico Palazzo Leti Sansi a Spoleto (PG). Il Premio, ideato e organizzato dal manager Salvo Nugnes per celebrare simbolicamente il ricordo della famosa amica, scienziata e astrofisica, ha visto come protagonisti nomi di grande spessore in rappresentanza delle eccellenze italiane.

 

I riconoscimenti sono andati a: Carlo Verdone per la cultura, lo scopritore della supergravità Prof. Sergio Ferrara per la scienza, la campionessa olimpionica Federica Pellegrini per lo sport, la direttrice d'orchestra Maestro Speranza Scappucci per l'eccellenza femminile, il Presidente della Lega Nazionale per la Difesa del Cane Piera Rosati per l'impegno animalista e i rinomati artisti Bertozzi e Casoni per l'arte.

Locandina Ufficiale Premio Margherita Hack, edizione 2015

Ad assegnare i premi  un comitato di esperti e intellettuali presieduto dal sociologo di fama mondiale Prof. Francesco Alberoni e formato da Antonino Zichichi, fisico e divulgatore scientifico, Vittorio Sgarbi, storico e critico dell'arte, Amanda Lear, poliedrica artista, Ezio Mauro, direttore del quotidiano "La Repubblica" (in sua vece era presente il giornalista Paolo Mauri).

Oltre 200 persone hanno assistito alla toccante cerimonia, presentata dalla giornalista Silvana Giacobini. Tra i presenti in sala il sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli, l’assessore Maria Elena Bececco, il consigliere comunale Stefano Proietti, il vice questore aggiunto della polizia Claudio Gugliano e il critico d’arte Alberto D’Atanasio.

L'iniziativa è stata patrocinata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dall'INAF Istituto Nazionale di Astrofisica.

“Vogliamo mantenere sempre viva la memoria di quanto ha fatto per noi Margherita, nei tanti anni di studi e ricerche” - afferma Salvo Nugnes - “La studiosa ha interamente dedicato la sua vita alla profonda passione per la scienza e per la fisica pur conservando una modestia, un’umiltà profonda e una semplicità radicata, che le hanno permesso di rimanere una persona schietta e vera, di non scendere mai a compromessi guadagnandosi la stima e il rispetto di tutti”.

 

 

Premio MARGHERITA HACK - Edizione 2014

Premio Margherita Hack 2014

Si è svolta domenica 28 Settembre 2014, a Venezia, la prima edizione del "Premio Margherita Hack" nella meravigliosa cornice di Palazzo Falier, storico edificio affacciato sul Canal Grande, a pochi passi da Ponte dell'Accademia, la nota direttrice e scrittrice Silvana Giacobini ha presentato la solenne cerimonia di consegna del prestigioso riconoscimento, istituito dal manager Salvo Nugnes, in ricordo dell'amica astrofisica e divulgatrice scientifica, scomparsa a 91 anni nel Giugno 2013, che ha lasciato un segno indelebile nella storia italiana. L’iniziativa è patrocinata dall’INAF Istituto Nazionale di Astrofisica.

Il Premio è stato assegnato a personalità che si sono particolarmente distinte nel campo della scienza, della cultura, dell'arte, del sociale e dell'impegno animalista, selezionate da un comitato di esperti e intellettuali, presieduto dal sociologo Francesco Alberoni e composto dal fisico Antonino Zichichi, dallo storico e critico d'arte Vittorio Sgarbi, dal Direttore del quotidiano "La Repubblica" Ezio Mauro e dal fondatore della Fondazione Exodus Don Antonio Mazzi.

Per la categoria "Cultura" premiato da Alberoni, lo scrittore e critico letterario Alessandro Bertante "per il suo impegno nella comprensione di una società multietnica e multilingue". Per la categoria "Arte" premiato da Sgarbi, lo scultore e speleologo Filippo Dobrilla "per l'innato estro e talento creativo". Per la categoria "Scienze" premiato dalla Prof.ssa Silvia Dalla Torre, delegata di Zichichi, il professore di Fisica Teorica Augusto Sagnotti "per l’eccellenza della Sua attività scientifica e in particolare per lo studio delle divergenze matematiche che mettono in crisi la Teoria della Forza Gravitazionale di Einstein". Per la categoria "Sociale" premiata dal giornalista Paolo Mauri, rappresentante di Mauro, l'attrice e conduttrice Barbara De Rossi "per la fervida battaglia contro la violenza sulle donne". Infine, per la categoria "Impegno animalista" premiato da Alessandro Meluzzi, in sostituzione a Don Mazzi, il Presidente della LIPU Lega Italiana Protezione Uccelli Fulvio Mamone Capria "per il costante impegno nella tutela e difesa degli animali".

“Vogliamo mantenere sempre viva la memoria su quanto ha fatto per noi Margherita, nei tanti anni di studi e ricerche" afferma l'organizzatore e prosegue "Ha speso l'intera vita, dimostrando un'autentica propensione e ha sempre conservato una spontanea modestia, un’umiltà profonda, una semplicità radicata, che le hanno permesso di rimanere una persona schietta e verace, di non scendere mai a compromessi e di guadagnarsi la stima e il rispetto di tutti”.

 

 

 

in collaborazione con

Mondial Granit spa Istituto Nazionale di Astrofisica Vetreria Ducale Sound Store Spoleto - Service Audio Leima Edizioni Illuxit Ciaccio Broker Forno Valentina ConSpoleto, consorzio operatori turistici Perugiassicurazioni, Agenzia di Spoleto - Via Marconi 2 - AVIVA

 

 

Lascia un commento, un pensiero, una dedica in ricordo di
Margherita Hack
(Firenze, 12/06/1922 - Trieste, 29/06/2013)

 

Agenzia Promoter

Via Donizetti n.55, 20122 Milano. Tel: +39.02.76280638 | Via della Chimica n.12, 00144 Roma. Tel: + 39.06.54220848 | Via Cavour n.9, 36061 Bassano del Grappa (VI). Tel: +39.0424.237636
info@agenziapromoter.it    -    www.agenziapromoter.it    -    facebook » www.facebook.com/spoletoarte

© 2017 - All Rights Reserved